Giuseppe D’Alterio conquista il “40° Pallino d’Oro”

0
173

È Giuseppe D’Alterio il vincitore del “40° Pallino d’Oro” promosso dal Gruppo Sportivo Rinascita. L’”anteprima” internazionale della due giorni di Budrione, che ha coinvolto 32 individualisti italiani ed esteri, è stata la conquista dell’atleta della Monastier di Treviso. Gara lunghissima e spettacolare (come da tradizione), terminata dopo circa dieci ore di intensa battaglia. Sui campi dell’impianto di Budrione, assiepato in ogni angolo di posto, l’atleta campano ha superato in finale Gianluca Formicone, appartenente alla Caccialanza di Milano, con il punteggio di 12-10. Per D’Alterio, che succede a Mirko Savoretti, si tratta del primo “Pallino d’Oro” della sua carriera. Sul gradino più basso del podio Francesco Santoriello (Enrico Millo) e Davide Ceresoli (Ponte Mezzago). La competizione, di livello mondiale, rappresenta il primo, grande appuntamento della specialità Raffa. Oltre ai “big” italiani, hanno partecipato l’elvetico Davide Bianchi (campione del mondo in carica, unico giocatore straniero a essersi aggiudicato l’ambito trofeo), l’austriaco Nicola Natale (iridato nel 2010), il canadese Patrik Pezzin, il sammarinese Enrico Dall’Olmo, lo statunitense Nicola Scala e il brasiliano Ederval Costenaro. Particolarmente ricco il parterre composto da dirigenti locali, nazionali (tra gli altri il Presidente Federale Marco Giunio De Sanctis) e dalle autorità istituzionali, che hanno officiato le premiazioni. Ha diretto l’Internazionale Paolo Castellari, assistito da Walter Rinaldi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here